Che cos’è la pleure?

Tipi di pleura

Membrane sierose che rivestono i polmoni e le pareti della cavità in cui questi sono contenuti.

Tipi di pleure

Vi sono due pleure nettamente distinte: una per il polmone destro e l’altra per il polmone sinistro, che, pur venendo a contatto in corrispondenza della regione stornale e pur avendo la medesima struttura e lo stesso significato funzionale, sono completamente indipendenti l’una dell’altra. Ciascuna pleura comprende due foglietti: il viscerale, che riveste il polmone, ed il parietale, che tappezza la cavità ove questo è contenuto.

La pleura viscerale avvolge il polmone tranne che in corrispondenza dell’ilo ove ma riflette per continuarsi con la pleura parietale. Tra i due foglietti della pleura vi è una cavità (cavità pleuricio), che in condizioni normali è solo virtuale. La pleura viscerale aderisce intimamente alla superficie esterna del polmone mediante uno strato di tessuto connettivo e si insinua in corrispondenza dette varie scissure interiobari sino a raggiungere il fondo. La pleura parietale riveste regolarmente tutta la vasta cavità in cui ò contenuto il polmone e può essere distinta nelle seguenti porzioni: diaframmutica, cervicale, mediastinica e costale. La pleura diaframmatica riveste tutta la porzione dei diaframma che nelle inspirazioni piú profonde è in rapporto con la base del polmone; essa è molto sottile ed intimamente aderente al muscolo diaframmatico. La pleura cervicale corrisponde all’apertura superiore del torace e riveste l’apice del polmone a guisa di calotta e pertanto è detta anche cupola pleurica.

Essa risale d’ordinario 2-3 cm al disopra della prima costa ed è circondata da legamenti connettivi e muscolari che si inseriscono sui muscoli e sulle ossa vicine a formare il legamento sospensore della pleura. La pleura mediastinica corrisponde alla faccia mediale del polmone volta verso la cavità del mediastino. Al di sopra dell’ilo polmonare è costituita da una lamina che si estende senza interruzioni dallo sterno alla colonna vertebrale; all’ilo avvolge le formazioni anatomiche che lo attraversano e si infiette per continuarsi, come s’è detto, col foglietto viscerale: al di sotto dell’ilo seguita poi ad inflettersi, generando il legamento polmonare, di forma triangolare, con apice all’ila e base al diaframma. Ia pleura costale riveste la faccia interna delle dodici caste e gli spazi intercostali corrispondenti; stilla sua faccia esterna è rinforzata da una robusta fascia fibrusa, la fascia endotoracica.

Nel punto in cui la pleura costale si piega per continuarsi nella pleura diafranunatica si forma uno sfondato detto seno costodiaframmatico. Analogamente la pleura mediastinica, nel continuarsi con la costale, formo il seno costomediastinico. I due detti seni sono occupati dal polmone solo negli atti respiratori profondi. La pleura presenta la struttura comune a tutte le membrane sierose e consta pertanto di due strati che rispetto al cavo pleurico, sono uno superficiale e l’altro profondo. Lo strato superficiale, o strato endoteliale, è formato da cellule appiattite, irregolarmente poligonali, a formare un epitelio pavimentoso semplice che poggia su una membrana basale costituita da finissime fibrille collegane. Lo strato profondo, o corion, è rappresentato da una trama connettivo assai ricca in fibre elastiche; sulla pleura viscerale è intimamente adesso al polmone, sulla pleura parietale è piú spesso e raddoppialo da uno strato connettivale ricco di grasso (tessuto sottopleurale tibroclastiro). All’irrorazione arteriosa delle pleure provvedono rami delle arterie intercostali, diaframmatiche, mammarie e bronchiali. Le vene seguono il decorso delle arterie e terminano nelle vene azygos. I linfatici della pleura viscerale fanno capo alle linfa-ghiandole i linfatici della pleura parietale sonu tributari delle linfoghiandole mediastiniche ed ascellari oppure dei vasi linfatici intercostali e diaframmatici. All’innervazione della pleura parietale provvedono rami del vago, del simpatico, del frenico e dei nervi intercostali, mentre alla pleura viscerale si distribuiscono alcuni rami del plesso polmonare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *