Come preparare il pollo alla senape

come preparare il pollo alla senapeIl petto di pollo è forse il tipo di carne più duttile in assoluto. Si può infatti condire in mille modi diversi, senza mai alterare le sue caratteristiche di base. In questa ricetta utilizzeremo la senape e una leggera marinata.

La ricetta del pollo alla senape

Un gusto deciso, quello della senape, da stemperare con quello più delicato della marinata. Il risultato sarà un petto di pollo gustoso e aromatizzato, da accompagnare magari con una fresca insalata. La preparazione non è velocissima, nel senso che dovete prevedere 1 oretta per la marinatura del pollo nell’intingolo di olio e limone, e poi la cottura, che richiederà poi poco tempo, come sempre con i petti di pollo. Insomma, se rientrate dal lavoro di corsa dovete accontentarvi magari della sola senape, senza la marinata, aggiungendo magari abbondante succo di limone prima di servire in tavola. L’abbinamento tra senape e pollo è comunque felice, perché la senape ha un sapore aspro, leggermente piccante, che crea un piacevole contrasto con il sapore neutro del pollo.

Gli ingredienti del pollo alla senape (per 4 persone)

  • 500 gr di petti di pollo in fette
  • 3 cucchiai di senape
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 limone
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • pangrattato q.b.
  • burro q.b.
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaino di pepe
  • sale

La preparazione del pollo alla senape

  1. Il primo passo è preparare la marinata. Spremete dal limone tutto il succo e mescolatelo in una ciotolina con l’olio e un pizzico di sale. Aggiungete il rosmarino sminuzzato e il prezzemolo, quindi mescolate ancora leggermente.
  2. Adagiate il petto di pollo in una insalatiera e ricopritelo con la marinata.
  3. Sgocciolate le fette di pollo dalla marinata non prima di 45 minuti e mettetele in una padella ampia. Fatele dorare girandole da una parte all’altra.
  4. Quando tutte le fette hanno assunto un colore uniforme, toglietele dalla padella e disponetele in un piatto per poterle spennellare bene con la senape, da entrambi i lati.
  5. A questo punto non rimane che passarle velocemente in un filo di pangrattato, ricoprendole accuratamente, per poi friggerle in padella con 20 gr di burro a fiocchetti e un paio di cucchiai d’olio.
  6. A cottura ultimata, se volete completate con una passata di pepe, oppure serviteli direttamente, ben caldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *