Come preparare il risotto allo zenzero

Come preparare il risotto allo zenzeroIl risotto allo zenzero è una vera squisitezza, adatta per chi ama i gusti particolari. Lo zenzero non è un ingrediente facile, nel senso che il suo sapore speziato è molto intenso e abbinato a un primo piatto diventa davvero speciale.

La ricetta del risotto allo zenzero

Preparare il risotto allo zenzero è facile, nel senso che dovete procedere come per qualsiasi altro risotto e aggiungere lo zenzero solo alla fine. Potete comprare la radice dello zenzero fresco e grattugiarla da voi (dopo averla pelata accuratamente) oppure acquistare lo zenzero direttamente in polvere, già pronto per l’uso. La seconda opzione è preferibile se è la prima volta che lo usate oppure se avete fretta, e magari al posto del riso mettete una pasta, che è ancora più veloce da realizzare. Dopo il risotto allo zenzero, vi consigliamo di preparare un’insalata o un petto di pollo, insomma qualcosa dal sapore delicato, perché già con il primo piatto avete fatto il pieno in termini di gusto.

Gli ingredienti del risotto allo zenzero (per 4 persone)

360 gr di riso per risotto

3 cucchiai colmi di zenzero in polvere (oppure 1 radice di zenzero)

1 scalogno

1 dado vegetale per il brodo

1 bicchiere di vino bianco secco

parmigiano grattugiato q.b.

olio d’oliva e sale q.b.

 

La preparazione del risotto allo zenzero

 

  1. Lavate e pulite lo scalogno, poi tritatelo sottile. Mettetelo in una padella ampia e antiaderente con un paio di cucchiai d’olio.
  2. Fate dorare lo scalogno e poi unite il riso.
  3. Fate cuocere il riso per alcuni minuti, per farlo tostare.
  4. Nel frattempo preparate mezzo litro di brodo con il dado.
  5. Versate il vino bianco e proseguite la cottura.
  6. Quando il vino è evaporato del tutto, aggiungete il brodo, un mestolo alla volta finché non finisce.
  7. Fate cuocere ancora il riso mescolando spesso e completate con lo zenzero solo alla fine, a fuoco spento.
  8. Mescolate bene per far amalgamare lo zenzero al riso e servite il risotto ben caldo, con il parmigiano a parte (non a tutti piace abbinato allo zenzero).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *