Come preparare le patate con la paprika

Come preparare le patate con la parikaLe patate non stancano mai, ne mangeremmo sempre e in tutti modi. Un po’ di varietà non guasta, e allora ecco una ricetta facile e veloce per rendere le vostre patate davvero stuzzicanti.

La ricetta delle patate alla paprika

Basta un poco di paprika … e le patate si accendono. Amanti del piccante, questa è la vostra ricetta. Patate a volontà e una bella spolverata di paprika. Ovviamente di quella piccante, non la dolce.Per la quantità, regolatevi in base alla vostra resistenza. La paprika è cugina prima del peperoncino, per cui ci vuole un palato ben predisposto per sopportarla. Se non siete di quelli temprati, ma volete solo dare un sapore diverso alle solite patate al forno o in padella, fate attenzione a usare una piccola dose di paprika, non più di 1 cucchiaino. E tenete a portata di mano un bicchiere di Coca Cola, che aiuta a calmare il bruciore.

Gli ingredienti delle patate alla paprika (per 4 persone)

500 gr di patate

1 cucchiaio di paprika

olio e sale

La preparazione delle parate alla paprika

  1. Per prima cosa dovete lavare bene le patate e pelarle. Dopo averle pelate lavatele ancora una volta e poi tagliatele come preferite.
  2. Potete farle a cubetti, mezzaluna, fettine … il risultato non cambia. Ovviamente se le tagliate a cubetti ne vengono molte di più.
  3. Fate bollire le patate per una decina di minuti (dal momento dell’ebollizione) così da farle ammorbidire un po’.
  4. Scolatele, asciugatele con la carta da cucina e poi disponetele in una teglia da forno leggermente imburrata per evitare che si attacchino sul fondo.
  5. E’ il momento di condirle, con un po’ d’olio ma soprattutto con la paprika, da distribuire in modo uniforme su tutte le patate.
  6. Fatele cuocere nel forno preriscaldato a 200° per una ventina di minuti, o comunque fino a quando non assumono un bel colore dorato.
  7. Servite le patate alla paprika caldissime, aggiungendo un altro filo d’olio direttamente nella teglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *