Come preparare lo strudel

Come preparare lo strudelLo strudel è un dolce originario del Trentino Alto Adige, anche se la ricetta originale sembra provenire dalla Turchia. E’ un dolce che si presenta come un semplice rotolo di pasta, ripieno in vario modo, ma richiede una preparazione lunga e laboriosa per dare alla sfoglia la sua caratteristica consistenza friabile. 

La ricetta dello strudel

Il ripieno classico per lo strudel è rappresentato dalle mele, completate dai pinoli e dall’uvetta, ma sono possibili molti altri tipi di ripieno, sia dolci che salati. Secondo la ricetta tradizionale lo strudel si prepara con una speciale pasta fatta di uova, burro, farina e pangrattato, come quella indicata nella nostra ricetta; in mancanza di tempo o di pratica, tuttavia, è possibile anche utilizzare la pasta frolla o la sfoglia, che lo rendono leggermente più delicato ma comunque buono. Lo strudel non si conserva a lungo, al massimo 2-3 giorni, accuratamente coperto. 

Gli ingredienti dello strudel 

  • 500 gr di farina
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 cucchiaio di aceto
  • pangrattato q.b.
  • burro e farina per la teglia
  • zucchero a velo q.b.

Dati della ricetta 

  • Tempo di preparazione: 75 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti

La preparazione dello strudel

  1. In una grande ciotola mettete la farina e fate la fontana.
  2. Fate sciogliere il burro a bagnomaria.
  3. Al centro della fontana mettete l’uovo e il burro fuso.
  4. Unite all’aceto 1 bicchiere di acqua tiepida e aggiungete poco alla volta la farina fino a quando non sarà tutta inumidita.
  5. Mettete l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo. Sbattete la pasta sul piano di lavoro per farla diventare elastica, liscia e con piccole bollicine sulla superficie.
  6. Fate sciogliere un pezzo di burro.
  7. Date alla pasta la forma di una palla e spennellatela con un po’ di burro fuso, quindi copritela con un panno e lasciatela riposare in luogo asciutto per 30 minuti.
  8. Infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete la pasta fino a che non diventa sottilissima, quasi trasparente al centro. Fatela riposare per 5 minuti.
  9. Ricopritela con il burro rimasto in modo da formare un grosso rotolo. Dividetelo in 2 parti e chiudetene le estremità.
  10. Sbattete un uovo.
  11. Sistemate i rotoli su una placca imburrata e spennellateli con l’uovo sbattuto.
  12. Fate cuocere nel forno preriscaldato 190° per 40 minuti, finché non risulta dorato.
  13. Lasciatelo raffreddare un pochino prima di completarlo con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *