Dentro il bosco: caratteristiche e tipologie

Dentro il bosco

Il bosco è un’associazione vegetate di alberi selvatici (che alligna sopra una superficie notevole di terreno; ed anche il terreno stesso da questa occupato. Tale associazione si forma o per naturale disseminazione in aree nude o per l’opera dell’uomo, che ha provveduto ai piantamenti per i benefici che dal bosco stesso gli derivano. Ne originano pertanto differenti costituzioni boschive, strettamente legate all’andamento climatico, alle condizioni agrologiche e di ambiente (umidità, esposizione, altitudine, ecc.) in cui il bosco si è formato e che, grosso modo, corrispondono alle tre classiche divisioni di zona a collinare, di bassa e media montagna, di alta montagna.

Alla prima zona, detta anche dell’ulivo (a causa della pianta che vi ha la possibilità tipica di vivere) appartengono i boschi che si estendono sino a circa 400 m. di altitudine nei quali si trovano normalmente lecci, pino marittimo e da pinoli, querce da sughero, noci. ecc.

La seconda zona comprende la fascia boschiva che dai 400 m. giunge sin verso i 1000 e nella quale le essenze caratteristiche sono Il castagno, la betulla, Il noce, il tiglio, alcune specie di pino.

Nella terza zona, oltre i 1000 m., l’albero tipico, delle latifoglie, é il faggio e, tra le aghifoglie, si hanno diverse conifere, come abeti, larici, certi pini.

Le diverse formazioni boschive costituite sotto il duplice influsso dell’umidità e della temperatura, prendono anche denominazioni differenziate le quali non corrispondono a quelle già indicate. E pertanto in Italia si hanno: il lauretum, formazione boschiva o di macchia (nella quale si riconosce caratteristicamente il lauro nobile) dei climi rappresentati dalle coste tirreniche ed adriatiche ove risale le pendici dei monti fino a circa 300 m. nella parte continentale e a oltre 5-800 in Sicilia ed in Sardegna: il castanetum, bosco di castagni, tipico delle nostre Alpi e Prealpi (ove discende sino al 310 m.) e dell’Appennino centrale ed insulare giungendo in certi posti sino ai 200 m; il fagetum (popolazione boschiva, caratterizzata dal faggio, che si estende nelle Alpi fra i 700 m. ed i 1300 m. con rappresentanza di numerose altre essenze, come rovere, acero montano, frassino, betulla: il pinetum (fra i 1000 ed i 2000 m. composto essenzialmente da conifere, oltre che da betulla, ontano minore e da qualche salice); ed infine l’alpinetum (fra i 1800 e i 2500 m., composto da pino montano, cembro, larice. betulla).

Il bosco prende inoltre nomi diversi a seconda della sua esposizione che può essere data da una sola specie: puro come la pineta, il pioppeto, la subereta. ecc., o misto, cioè costituito da più specie: si dice coetaneo il bosco formato tutto da individui della stessa età, come ha luogo con i boschi artificiali piantati dall’uomo: pioppeti, abetine. ecc., mentre il bosco nel quale si trovano piante di diversa età viene detto disetaneo.

Si dice bosco d’alto fusto o fustaia quando é costituito da piante tutte cresciute secondo le leggi naturali del loro sviluppo e tagliabili a maturità (che può essere di diverso tipo: naturale o fisica, tecnica, commerciale, a seconda rispettivamente se riflette l’età oltre la quale non ha piú luogo incremento utile di accrescimento, l’età alla quale si deve tagliare per ottenere determinati prodotti tecnici, e l’età per la quale il ha raggiunta la massima convenienza di accrescimento): si chiama bosco ceduo il tagliato con tagli periodici che lasciano nel terreno la ceppaia o capitozza, dalla quale si sviluppano i nuovi polloni o getti di nuova emissione. A ceduo si allevano tutte le latifoglie (che però sono anche essere governate ad alto fusto), mentre le conifere sono solamente allevate ad allo fusto in quanto esse non hanno gemme capaci di fornire i polloni.

Il bosco quando è formato solo da litanie di alto fusto ed è sito nella parte elevata del monti prende nome di foresta; se le piante hanno sviluppo mediocre viene chiamato selva e, se meschino, macchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *