Il franchising nel settore della salute e del benessere

franchising-benessereL’industria del benessere e della bellezza non è promettente, è una realtà. I dati parlano chiaro: la cura del corpo, la cosmesi, l’estetica sono tra le prime voci di spesa dell’individuo durante il corso della sua vita. La salute del corpo è importante: cattiva alimentazione, inquinamento, mancanza di attività fisica, stress, nevrosi quotidiane. Ogni fattore sembra comportare un rischio nascosto per il nostro organismo.

La cura del proprio corpo

La cura del corpo parte da principi basilari: innanzitutto aver rispetto del proprio corpo implica un ripensamento sull’alimentazione, in chi è abituato a mangiare molto e sbagliato. I medici nutrizionisti in questi anni hanno dato manforte agli oncologi che individuano nelle sbagliate abitudini alimentari la prima causa dei tumore. Una dieta eccessivamente versata sui grassi, sugli zuccheri, sulle proteine animali tende a portare più rischi che benefici. Non solo: alla base della cura del proprio corpo, della bellezza intesa come corpo sano, giovanile, c’è un controllo degli alimenti e delle calorie ingerite. Un corpo sano, magro, che non accumula grassi è un corpo che fa movimento, ma che soprattutto viene nutrito con verdure, carne magra, pesce, farine integrali. La cucina mediterranea è particolarmente salutare per l’uso dell’olio extravergine d’oliva, che comporta una dieta a base di acidi grassi sani, che portano colesterolo “che fa bene”, riducendo il rischio delle malattie cardiovascolari.

Ma un corpo sano, che si basa su una dieta particolarmente equilibrata, non diventa necessariamente bello se non viene curato. Una dieta troppo povera di fibre, eccessivamente priva di vitamine porta scompensi. Un corpo radioso, un viso illuminato, dall’aspetto gioioso spesso è il riflesso di una buona alimentazione, che non rinuncia ai piaceri, ma sa coltivarli dosandoli alla perfezione.

Opportunità di business nel settore

Ora, dato che la bellezza ha tanto spazio, dato che uomini e donne spendono soldi per apparire più giovani, si può pensare a questo settore per un’opportunità di lavoro. Sono diverse le opportunità di business offerte dalla formula del franchising per aprire centri estetici, i saloni di bellezza, palestre, aree fitness, ricostruzione delle unghie. I trattamenti estetici innovativi vengono introdotti ogni anno e pubblicizzati adeguatamente sulla televisione e in internet a riprova del fatto che il mercato, nonostante la crisi, non conosce una reale flessione tale da scoraggiare l’inizio di una nuova attività. In Italia si stima in oltre 20 milioni il potenziale bacino di mercato per chi inizia oggi. Ci sono 24.000 centri di benessere e fitness che operano su tutto il territorio nazionale, raggiunti ogni settimana da donne e uomini di tutte le età.

Perché conviene il franchising nel benessere?

Certamente è una formula che riscuote successo. La sua larga diffusione è testimonianza del fatto che si tratta di un modello commerciale che funziona: le due parti rimangono indipendenti tra loro, non sussiste alcun rapporto di subordinazione; l’affiliante ha interesse a sviluppare una propria rete di vendita in modo più proficuo possibile, espandendo la rete in zone dove non è presente. L’affiliato può ricevere un grosso aiuto nel lancio della propria impresa, in genere è proprio l’inizio dell’attività il momento più complicato. Grazie all’esperienza e alla visibilità del marchio può ottenere clienti fin dall’apertura, usando metodi sperimentati di vendita, materiale esclusivo, licenze di utilizzo del marchio e delle offerte collegate. Il settore del benessere è abbastanza battuto, ma lascia aperte strade a chi vuole percorrerle offrendo un prodotto sempre ricercato che sconfina nel bisogno. Dopotutto, il mito della fonte della giovinezza non muore mai.

Per saperne di più:
Franchising sul settore benessere e fitness (lavoroefranchising.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *