L’importanza della skin care routine

come eseguire una skin care routineL’importanza della skin care routine (per informazioni dettagliate si veda http://www.likemakeup.it/skin-care-routine-come-eseguirne-una-perfetta/) è finalizzata non solo a migliorare l’ aspetto della pelle, per una questione di salute, ma anche per ottimizzare la resa del trucco. Una pelle, perfettamente idrata, curata, pulita e libera da impurità apparirà più luminosa e compatta e si presterà meglio al trucco, rispondendo in modo soddisfacente ai prodotti usati per la realizzazione del maquillage.

Una corretta skin care routine è data da un connubio indispensabile: prodotti – modo d’ impiego. Fondamentale, sicuramente la scelta di buoni cosmetici ma, indispensabile, è come vengono utilizzati; a completamento di tutto ci vuole anche tanta costanza e uno stile di vita sano.

Scegliere i prodotti che andranno a costruire la personale skin care non è facile, importante, in questo passaggio, è l’ ausilio di un esperto del settore, qualcuno in grado di individuare la tipologia di pelle in questione e, quindi, definire le esigenze epidermiche per poi consigliare i prodotti giusti da utilizzare e il modo (comprese le quantità) di applicarli.

Negli ultimi anni si sta imponendo sempre di più una skin care “verde” cioè realizzata con prodotti bio, con inci buoni, costituiti per lo più da ingredienti di origine biologica e naturale, privi, quindi, di siliconi, di paraffina e di altre sostanze chimiche che, non sono proprio dannose, ma impediscono alla pelle di respirare in modo corretto e di rigenerarsi, aumentando o aggravando la sensazione di pesantezza e di unto che si va normalmente a creare sul viso, dando anche una sensazione di sporco, di pelle non fresca.

Oltre all’ importanza di scegliere i prodotti, in modo corretto, andando incontro alle esigenze della pelle per soddisfarle al meglio o, a migliorare alcune imperfezioni, bisogna anche utilizzarli bene, evitando di sprecare prodotto; il modo migliore per ottimizzare la skin care è farla funzionare bene e con costanza sia la mattina che la sera. I prodotti sono, in gran parte, costituiti da acqua; è normale, quindi, che versandoli sul dischetto di cotone la parte idratante non faccia in tempo ad arrivare sulla pelle del viso; ecco che, da questo modo scorretto di applicare alcuni prodotti, nasce l’ esigenza di applicare grandi quantità di creme, al fine di raggiungere un soddisfacente livello di idratazione; oppure, saltare passaggi fondamentali, come quello di applicare il tonico, vanifica tutto ciò che verrà fatto dopo, cioè applicare la crema notte, o giorno, perché non si sente la pelle del viso sufficientemente idratata.

Non bisogna mai rinunciare ad una corretta skin care routine, completa di tutto, compreso effettuare uno scrub, corredato di maschera, una volta a settimana, o dieci giorni a seconda delle esigenze; bisogna vincere la pigrizia e prendersi cura della pelle perché ciò andrà a costituire un ottimo investimento per il futuro. Ciò che facciamo, o non facciamo, per la nostra pelle, fra dieci anni ne potremmo trarre benefici oppure ricorrere a rimedi chirurgici. É evidente che cominciare, quanto prima, a “coccolare” la nostra pelle significa poter godere di un regalo di madre natura e avere il tempo di andare a contrastare i naturali inestetismi che, complice l’ invecchiamento, cominceranno a comparire più o meno velocemente, questo dipende da noi, dalla nostra abilità e dalla nostra costanza di prenderci cura di noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *