Miglior integratore: esiste davvero?

Esiste il miglior integratore?

Secondo alcuni, non ha alcun senso andare in palestra e votare la propria vita al fitness se non si cura la propria alimentazione e non si affiancano degli integratori ad hoc: si ma, nel caso, quali?

Miglior integratore: esiste?

Cominciamo con il rispondere alla domanda iniziale di questo paragrafo. Esiste davvero un miglior integratore che una volta assunto sia in grado di stravolgere completamente – in meglio – le nostre performance sportive senza alcuno sforzo? La risposta è chiaramente no. Qualcosa del genere esiste ed ha un nome ben preciso: doping. La verità è che esistono moltissime tipologie di prodotti diversi che in base alle caratteristiche di chi le assume e dell’allenamento che fa possono sicuramente rivelarsi il miglior integratore da prendere a seconda del momento, ma dobbiamo confermarvi che, purtroppo o perfortuna, una vera e propria panacea non esiste. Facciamo degli esempi concreti per spiegare meglio la faccenda, e prenderemo la situazione classica per cui uno spesso si iscrive in palestra, cioè l’aumento della massa muscolare. Per tale tipo di obiettivo, oltre al duro lavoro con i pesi, esistono diversi tipi di prodotti, i più gettonati sono: proteine, BCAA, creatina e mass gainers. Quale è il miglior integratore tra questi? Dipende innanzitutto dalla fase dell’allenamento in cui ci troviamo, per dire, la creatina è ottima in ipertrofia se usata nel modo giusto, viceversa chi la usa in combinazione con destrosio rischia di avere dei picchi insulinici che aumenteranno si la massa muscolare ma rischieranno anche di stimolare l’incameramento di lipidi, e dunque un poco gradito “ingrasso”. I BCAA sono eccellenti e sicuri e oltre a fornire di per sé preziosi amminoacidi ramificati aumentano anche il valore biologico delle normali proteine che ingerite con i pasti. E le proteine in polvere? Sono considerate il miglior integratore, giusto? Insomma: bisogna stare attenti alle eccessive quantità di sodio ed amminoacidi destrogiri che potrebbero far diventare il prodotto decisamente malsano.

Miglior integratore, come sceglierlo

Poco sopra abbiamo fatto degli esempi pratici di prodotti che è possibile acquistare nei negozi specializzati: con un’analisi più approfondita vi abbiamo dimostrato che il miglior integratore in assoluto non esiste ma che anzi a seconda della situazione e dello sforzo che si compie è necessario bilanciare tipologie di integratori anche decisamente diverse tra loro. Ritornando sulle proteine, è noto come le proteine dell’uovo siano le più complete di tutte. Saranno allora loro il miglior integratore da questo punto di vista? Non è detto, ad esempio se non si vuole caricare troppo l’apparato digerente sarà meglio optare piuttosto per quelle del siero. Quello degli integratori sembra un mondo piuttosto complicato, e lo è per davvero. Il consiglio che vi dà la nostra redazione, dall’alto della sua esperienza, è di non cercare assolutamente di buttarsi in un potenzialmente pericoloso fai da te e nemmeno di prendere per oro colato le parole di sedicenti personal trainer che danno più importanza alla mole di pillole da buttare giù piuttosto che all’attività in sala pesi o sul tapis roulant. Simili personaggi illudono chi non se ne intende che esista da qualche parte un fantomatico miglior integratore in grado di darvi esattamente quello che volete in poco tempo e senza troppa fatica: questo non è possibile e rischiate non solo di veder disattese le vostre speranze – spendendo nel frattempo non pochissimo, dato che questi prodotti spesso non sono propriamente economici – ma perfino, in qualche caso, di avere dei danni a livello di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *