Idee

Il ruolo del “cecchino” nel softair

giochi softairNelle “war games” conosciute anche come giochi di ruolo, due fazioni antagoniste di giocatori si danno battaglia a colpi di fucili e pistole (armi replica, ovviamente) svolgendo ognuno una mansione ben precisa. Il ruolo più ambito che, probabilmente, affascina la maggior parte degli appassionati è quello del “cecchino”. Avendo a disposizione un fucile di precisione con ottiche a lungo raggio e altri optional speciali, il cecchino, o “sniper”, ha il compito di restare immobile in una precisa postazione senza farsi beccare dalla linea nemica e sparare al nemico dalla lunga distanza. Per chi è alle prime armi e vuole iniziare con un’ottima arma d’assalto, l’M40 è sicuramente quella più idonea e versatile. L’importante è scegliere un ASG (Air Soft Gun) di qualità con sistema ad aria compressa o a gas liquido che garantiscono migliori prestazioni. Come “munizioni”, invece, è opportuno utilizzare pallini con una grammatura ben specifica.

Differenti tipologie di fucili di precisione

Sebbene l’M40 sia il fucile maggiormente usato dagli “addetti ai lavori” non vuol dire che sia il migliore in assoluto. Anzi, c’è chi preferisce adoperare il VSR-10 con un’ottica 3-9×32. Tale ottica di precisione è più che sufficiente nel giochi del softair in quanto l’ingrandimento fino a 9 è poco funzionale. Il motivo è molto semplice: se si ha la possibilità di ingrandire notevolmente il bersaglio si corre il rischio di non colpirlo a causa della scarsa gittata dei pallini. D’altra parte, gli ingrandimenti maggiori permettono di osservare la vegetazione circostante e capire se quella serie di movimenti e attività “sospette” sono da attribuire al nemico o ad animali nascosti nel bosco. Sicuramente, un buon outfit camouflage permetterà una giusta mimetizzazione con l’ambiente circostante (tronchi, foglie, alberi, terriccio etc.) per passare inosservati.

Il lato positivo del ruolo del cecchino è che, grazie al proprio fucile di precisione con ottica d’ingrandimento, è possibile vedere il pallino che colpisce perfettamente il bersaglio in base alla traiettoria prescelta.

Consigli utili per il ruolo cecchino

Prima di iniziare una sessione di gioco softair, è opportuno che il cecchino spari qualche colpo per “settare” al meglio la propria arma e capire bene la distanza raggiunta dai propri colpi. In questo modo si hanno più chance di successo nel colpire il bersaglio. Accanto al cecchino sarebbe necessaria la presenza di un compagno dotato di un’arma leggera d’assalto che ricopra il ruolo di spotter.

Lo spotter è quella figura che utilizza dei dispositivi ad hoc per aiutare il cecchino nell’analisi dei dati legati alla distanza, al vento e alla pressione atmosferica. Inoltre, il suo compito è anche quello di sorvegliare la zona circostante in cui è nascosto il cecchino e, nell’evenienza fare una buona copertura di fuoco in caso di pericolo. Molto utili per il cecchino sono le protezioni per gomiti e ginocchia che aiutano a sopportare le asperità del terreno. Un consiglio? avere molta calma e pazienza, gestire alla meglio maniera le posizioni dei propri compagni via radio e sparare solo quando si ha la giusta visuale e una traiettoria di tiro pulita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *